Armando Todesco,Lombardia :le occasioni mancate del centrosinistra

lombardia :le occasioni mancate del centrosinistra
 

non rubare1_n.jpg
Il centro sinistra ha avuto negli ultimi mesi l’opportunta’ di mandare a casa il vecchio governatore lombardo ,ma ha giocato molto male .
Vediamo gli errori che  sono stati fatti :
 
1)la mozione di sfiducia  contro il vecchio governatore e’ fallita .
E’ vero che i numeri sono numeri e che non si possono stravolgere ma non e’ grave che  una mozione di sfiducia non veda  la presenza in consiglio di chi l’ha prodotta ?
Il capogruppo del pd era infatti in vacanza motivando l’assenza con una vacanza  in Grecia gia’ programmata  .
Ovvero una vacanza personale contro una mozione di sfiducia !
Tutto si puo’ cambiare per una mozione di sfiducia in una regione ,ma lui era assente e Formigoni ha vinto .
Non mi risulta comunque che nonostante le  promesse  non si sia arrivato a nessuna pulizia dei panni in casa pd nonostante che si fosse detto che la cose dovevano essere messe in cantiere .
In consiglio regionale c’era  anche  l’Udc  del parere di mandare a casa Formigoni  ,ma il capo gruppo Pd  ripeto era assente .
Domanda :ma non e’ un po’ troppo che le decisioni del centro sinistra vengono fatte da poche persone e saltano i relativi appuntamenti per  attribuire le responsabilita’?
Ci siamo dimenticati delle famose primarie del centro sinistra per il comune di un anno e mezzo fa quando il partito indico’ un candidato bocciato dagli elettori e che ora rialza la testa in consiglio comunale anche  per fare dispetto al suo competitor cioe’ il sindaco attuale che lo ha battuto ?
 
2)la mancanza di uomini da parte della sinistra in Lombardia .
Questa e’ un situazione seria perche’  se Formigoni giocasse d’anticipo e si dimettesse e ‘ probabile che alla fine arrivi a vincere di fronte a competitor che non sono nella politica  ma solo brava gente .
Ricordo  il povero Sarfatti per dire uno degli ultimi non conosciuto ma messo li’ per decisione di alcuni con nessuna capacita’ di essere un uomo politico ,che si e’ fermato al 25 per cento in tutta la Lombardia .
E poi Penati …
Come non ricordare poi  i vari Teso ,Ferrante e Fumagalli e altri che negli anni novanta e ottanta sono stati messi li’ come  dei leader politici e che dopo sconfitti hanno pensato solo e soltanto alla propria carriera personale al di fuori delle aule consigliari ?
Ferrante per esempio e’ ora all’Ilva.
 
Allora chi mettere a capo di una coalizione contro Formigoni ?
Per ora   non c’e’.
Questa e’ la forza di Formigoni :l ‘assenza di un competitor .
Per cio’ carissini reggitori del centro sinistra muovetevi a fare le primarie che non saranno il metodo migliore per scegliere un candidato ,ma almeno hanno il pregio di fare conoscere il candidato prima delle elezioni e di non ritrovarselo da votare la mattina delle elezioni .
 
3)La differenza tra i due schieramenti non si vede
Formigoni potrebbe dire  :voi mi accusate di avere dato delle …possibilita’ a certe persone .
E allora?
Perche ‘forse voi non avete avuto il caso Penati che e’ ancora nel ruolino degli stipendi del consiglio regionale ?
In realta’ e’ cosa nota che  esiste un omologazione dei gruppi politici  e nessuna scelta e’ stata fatta dal centro sinistra per cambiare  strada .
Cosa si e’ fatto ad esempio contro le spese dei singoli candidati e della politica in Lombardia e che cosa ne sanno i lombardi se qualcosa e’ stato fatto ?
 
Credo pero’ che la possibilta’ di cambiare ci sia ,anche perche’ Formigoni non gode piu’ della rete dell’udc ma solo della rete del pdl sia pure a denti stretti e della lega che per salvarsi ora non gli conviene andare alle urne dove prenderebbe un grossa sberla esseno ormai stata  individuata da milioni di  lombardi come un bluff che parlava di cose da fare ma che metteva in tasca in soldi da dietro la schiena. Il bluff e’ finito ora e la percentuale e’ bassa, per cio’ Maroni fa di tutto per spostare le elezioni a maggio 2013 per  avere un po’ di tempo per fare dimenticare  .
 
4)Le primarie
Alla fine di questo si puo’ dire che la possibilita’ di chiarire  il tutto sia  di fare le primarie :che un candidato si presenti ,parli ,dica quello che vuole e poi si vada alle elezioni  .
Metodo imperfetto ?Si ,ma in mancanza di altri …
 
 
Armando TODESCO
 
 
 

Lascia un Commento