Armando Todesco, E se vincesse Grillo?

immagini-divertenti.jpg
E se vincesse Grillo?
 
Ora le indicazioni di voto danno il pd in testa con  quasi il 30 per cento .
Anche se ci credo poco ,pero’ ora le indicazioni sono queste .
Al secondo posto verrebbe il partito di Grillo al 15 per cento .
Quelli del pd ci credono alla vittoria e sono convinti che ormai e’ solo questione di arrivare al  successo .
Cosi come una diecina di anni fa quando il pd vinse ,ma si diceva tra i militanti ,che se fosse durata  ancora una settimana la campagna elettorale  Silvio   riusciva a portare l’elettorato dalla sua parte e a vincere.
Ma io noto che  la corrente dell’antipolitica  non finisce di aumentare  .
Sempre piu’ gente trova inaccettabile che  poche persone guadagnino tanto e abbiano tanti confort .
Ormai la televisione presenta candidati che ben poco hanno a che fare con la gente comune .
Uomini cosi’ bugiardi che si permettono di dire che  fanno politica non per il potere ma solo per servizio e poi  guadagnano 20.000 euro al mese usufruendo di vari stipendi e tanti benefit.
Questo per dire che la gente non sa proprio cosa votare ,perche’ anche votare pd significa votare chi per decenni e’ stato nel parlamento e non ha fatto niente e che non si e ‘ mai accorto che la differenza tra loro e la gente si allargava sempre di piu’ .
Come fa questa gente a votare per una Bindi o per un Dalema  che se se stanno ora zitti zitti nell’ombra in attesa di venire fuori una volta che Renzi sara’ sconfitto .
Ma io credo che al momento del voto da cui ci dista alcuni mesi , crescera’ ancora la differenza tra  la classe politica questa classe politica corrotta e le condizioni della gente .
Mi domando come fara’ a votare avvallando  questa disuguaglianza .
Ecco perche’ credo che Grillo non e’ detto che non esca  vincitore .
Sia chiaro che io non vedo bene questa soluzione perche’ da quando e’ inziata l’era Grillo non vediamo niente di novita’ ,non vediamo niente di diverso da prima .
E’ questo e’ il vero guaio e cioe’ che vinca una corrente politica che abbia in mano l’Italia e che oltre all’incapacita’ di gestire  tutto sia derisa dalle assise internazionali e quindi portata a essere spazzata via nella contesa  tra le nazioni per  i mercati .
Molti mi chiedono di fare delle previsioni e io trovo molto difficile  farle  per la prossima campagna elettorale perche’ puo’ essere che avremo delle  grosse sorprese.
Posso dire che  avremo sicuramente delle sorprese .
Questa e’ ora la mia previsione e cioe’ che non sara’ una campagna elettorale come le altre passate in cui era una questione di punti e di virgole .
Qui’ invece e’ una questione di salvezza dell’Italia perche’ ci sara’ tra poco attribuzione dell’incarico di presidenza del consiglio e di capo dello stato perche’ i  due appuntamenti  sono collegati.
 
 
Armando Todesco
 
 
  

Armando Todesco, E se vincesse Grillo?ultima modifica: 2012-12-04T12:05:31+00:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento