Premio speciale al programma tv «Da da da»

Premio speciale al programma tv «Da da da»

30458_1471978954721_1091065891_31416816_5013626_n.jpg

Il Meeting delle etichette indipendenti (Mei) ha deciso di assegnare un premio speciale al programma televisivo «DaDaDà» in onda ogni sera con grande successo di critica e di pubblico su Raiuno durante il periodo estivo.  «Grazie a DaDaDa infatti – spiega Giordano Sangiorgi, patron del Mei , la più importante kermesse della musica indipendente italiana – ogni sera è possibile rivedere alcuni dei principali e indimenticati protagonisti della nuova scena musicale italiana ‘alternativà degli anni della tv in bianco e nero: da Renato Carosone a Fred Buscaglione, primi esempi di musica ‘alternativà dell’epoca rispetto agli standard del Festival di Sanremo, fino agli stracensurati Clem Sacco e Riz Samaritano, esponenti dei primi vagiti del rock’n’roll italiano che poi esploderà grazie a grandi nomi come quelli di Adriano Celentano e Little Tony».

«Un omaggio che celebra i primi suoni di una nuova musica italiana indipendente dai canoni ufficiali, che qui trova alcune sue radici, che altrimenti rischieremmo di dimenticare. Si tratta dunque di un’opera altamente meritoria, come una sorta di Rai Storia in musica, che merita di essere premiata«. Domenica 25 settembre a Faenza, in occasione di ‘Supersound’, una tre giorni di musica giovane organizzata dal Mei, l’ideatore di DaDaDa Michele Bovi sarà premiato con un Premio Speciale per il ‘Miglior programma Tv musicale dell’estate 2011’ e saranno proiettate alcuni delle migliori clip musicali del programma.
28 luglio 2011

Premio speciale al programma tv «Da da da»ultima modifica: 2011-07-31T16:07:24+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento