Mohammed Abdulmuttalib al Huni,L’illusione dentro la testa di Gheddafi

 agosto 2011L’illusione dentro la testa di Gheddafi che alimenta la guerriglia Perché il colonnello libico potrebbe resistere finché ci sarà un solo soldato pronto a morire per lui Pubblichiamo stralci di un’analisi del professore libico Mohammed Abdulmuttalib al Huni sulla condizione mentale rende incapace Gheddafi di trattare la propria resa. Adesso, dopo che il regime di Gheddafi ha perso la … Continua a leggere

Franco Cardini, STORIA: LA BATTAGLIA DI TRIPOLI

STORIA: LA BATTAGLIA DI TRIPOLIIl Tiranno, da seduttore a idolo infrantoIl suicidio di Nerone, la buca di Saddam. Il destino dei despoti è la polvere. Unica eccezione, Stalin Fu al calar del sole che Acab re d’Israele, che aveva pur fondato tante città e costruito un palazzo d’avorio, morì per un colpo di freccia mentre combatteva sul suo carro da … Continua a leggere

Ennio Abate, Ormai anche NAZIONE INDIANA censura i commenti

Ennio Abate:  La democrazia   vola nel Web! Ormai anche Nazione indiana censura i commenti   Ho più volte  collocato sotto l’ultimo post pubblicato da NI questo messaggio e mi è stato eliminato dagli amministratori.Ve lo invio solo per conoscenzaCiao Ennio 26 ag 2011 Nazione indiana( http://www.nazioneindiana.com/) censura AI GESTORI DI QUESTO SITO A quando un post sul macello in corso in Libia?A quando un giudizio … Continua a leggere

da ” Accade in Sicilia”, Sulla Libia

Da: <accadeinsicilia@tiscali.it> Oggetto: Sulla Libia Cari amici,desidero farvi pervenire un video di Carlo Ruta, registrato lo scorso marzo, subito dopo l’attacco della Nato alla Libia di Gheddafi, e inserito su You Tube verso maggio. Purtroppo, come era prevedibile, questo intervento armato, che secondo l’ONU avrebbe dovuto salvaguardare i civili, è sfociato in un bagno di sangue. Gli stessi vertici del … Continua a leggere

Tutti in coro, DOVE STA GHEDDA’?

‘O vico d’è scugnizze (Cantori del Cuore – Dove sta Zazà … – TraduciI Cantori del Cuore cantano la celebre ” Dove sta Zazà”, una delle canzoni napoletane classiche più famose del mondo. Da “‘O vico d’è scignizze” di Ottavio Bu…<www.youtube.com/watch?v=q5BrEat4T9A – Cache> DOVE STA’ ZAZZA’ Era la festa di San Gennaro, quanta folla per la via… Con Zazá, compagna … Continua a leggere

Filosofi per Caso: Il Paese dei Balocchi – All’Italia

Filosofi per Caso: area di discussione metropolitana MARTEDÌ, 23 AGOSTO 2011Il Paese dei Balocchi – All’Italia Lorenzo Mattotti Nel paese dei balocchic’è il gatto e la volpe,fan proposte con i fiocchiad Alice e a Pinocchio,niente libri niente scuolesolo qualcuno che ripara suolei bambini giocan sempre poi la nonna fa gli gnocchile maestre non fan nientee dormir potete sempre.Lunedì e martedìè … Continua a leggere

Ennio Abate,Su Romano Luperini*L’incontro e il caso (Laterza 2007)

IMMIGRATORIO“Al luccichio resiste tufosa la mia inquietudinechiusa a voluttà e geometrismiporosa soloal gemito dell’ ultimo condannato, quandoinsorgein incubo, in povertà, in assenzadi mondo, in bende, in prigionia” Note e riflessioni di Ennio Abate sulle scritture di amici e amiche Alla ricerca di un senso nel mondo instabile e molteplice che poco conosciamo Ai visitatori.Su questo blog (abbozzato nel 2010) pubblicherò … Continua a leggere

Felice Modica,Quando Karl Marx ed Engels sognavano di fare i comici

(da LIBERO)Libero pensieroQuando Karl Marx ed Engels sognavano di fare i comici Il ritorno del romanzo ‘da ridere’ del giovane teorico del socialismo scientifico con le vignette dell’amico. Una farsa da tragedia   ’unico ad accorgersene, già nel 1989, è stato lo storico Paul Johnson, nel suo Intellettuali (Longanesi), insolente analisi di una vasta galleria di “chierici-laici” che, dalla seconda … Continua a leggere

Roberto Zichittella,È il tramonto del Re dei Re

da IL RIFORMIISTA È il tramonto  del Re dei Re di Roberto ZichittellaMu’ammar al-Qadhdhafi. Il più longevo capo di Stato africano. Un dinosauro che in quarantadue anni di potere si è sempre travestito da camaleonte. Passando dal leader del socialismo arabo amico dell’Urss, al sostenitore di gruppi terroristici; dal figliol prodigo riammesso nel salotto internazionale al despota sanguinario, sordo agli … Continua a leggere

Mila Spicola,A ciascuno il suo Olocausto.

A ciascuno il suo Olocausto. Rischio il politicamente scorretto del confronto ma penso che sui docenti della scuola statale italiana si stia adoperando da anni , e negli ultimi anni di più, la stesso tipo di campagna diffamatoria adottata dai nazisti per gli ebrei: prima lo sfottò, poi la diffusione degli stereotipi, poi i proclami e gli slogan di accuse … Continua a leggere