Attilio Mangano SFRENATEZZE ( libere traduzioni dal poeta latino MARZIALE)

Attilio Mangano
SFRENATEZZE ( libere traduzioni dal poeta latino MARZIALE)

(Il velo in una stanza)

Porta tre veli adddosso
uno per fidanzato,BRUEGEL_TORRE_DI_BABELE.jpg
ma quando salta il fosso
al quarto fa uno spogliarello
mozzafiato.
(da Marziale, 9, 22)

( Chiaroveggente)
Se Giovanni ha mal di cazzo
e Andrea brucia di culino
son veggente da strapazzo
ma il motivo io l’indovino
( da Marziale,3,71)

( Pettegolo)
Che dice di nuovo la tua puttana?
Non tua moglie, mio caro,
parlo della tua lingua

( da Marziale, 3,84)

( Che scandalo)
Che scandalo, adesso si dice
che questo è davvero un pò troppo,
a un solo amante ormai
Marina si riduce
E’ come avere un marito doppio
(da Marziale 6,90)
fantasmijpeg.jpeg
( Moda francese)
E’ una tecnica imparata in Francia,
soppesa cazzo e palle e li misura
dicendo quanto pesa e quanto dura.
Lo chiamano pon pon alla bilancia
(Da Marziale, 1O,55)

( Prendere e dare)
Hai una moglie così tirchiona
che per non spendere non prende nulla.
In compenso è di bocca buona
e la dà per un nonnulla.

( da Marziale, 2,56)

Attilio Mangano SFRENATEZZE ( libere traduzioni dal poeta latino MARZIALE)ultima modifica: 2011-09-24T19:17:29+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento