Corrado Bevilacqua, Andate a casa

carissimo ecco l mio sfogo quotidiano. un saluto. corrado
popolo della scopa .pg.jpg

Andate a casa

Sì, proprio così. L’unica cosa che potete fare è quella di andare a casa. Siete
dei morti viventi, degli zombi, fate pena. Sì. Fate pena. Tutti. Destra,
centro, sinistra. Non capite un accidente. Non siete capaci di risolvere i
problemi che voi stessi avete creato grazie alla vostra cecità.

Siete
mangia a ufo e piantagrane. Prima andate a casa meglio sarà per tutti. Per
molti di voi si apriranno le porte delle patrie galere. Non siete infatti solo
inetti: siete ancche corrotti. Siete senza spina dorsale. Ercolini sempre in
piedi. Ma è vicino il giorno della verità

L’Europa sta affondando. Voi
affonderete con essa. Noi sapremo cavarcela anche senza di voi. Ne abbiamo
passate di peggiori. Siamo il popolo dell’8 settembe, ma siamo anche quello del
25 aprile. Siamo il popolo della Banda Muti, ma siamo anche il popolo che diede
i natali a Cino Moscatelli. Siamo capaci di incredibili bassezze, ma siamo
capaci anche di azioni sublimi.

Voi ci avete rovinati assecondando i nsotri
vizi, invece di valorizzare le nostre virtù. Perciò, andate a casa. Ritiratevi
a vita privata. Non abbiamo bisogno di voi. Abbiamo bisogno di ritrovare noi
stessi. Abbiamo bisogno di ritornare ad essere quelli che fummo e che portiamo
nei nostri geni. Non abbiamo bisogno di imbecilli, ma di menti fresche, braccia
agili, gambe veloci.

Voi siete vecchi, grassi, unti, il sudore vi gocciola
dalla fronte quando mangiate tanta è la bramosia. Andate a casa prima di fare
la fine del conte Ugolino. Non abbiamo bisogno di voi.  Voi siete un impiccio.
Siete il problema. Usciti voi dalla scena, il problema si risolverà da solo.
Abbiamo le energie, le intelligenze, i saperi per poterlo risolvere. Andate a
casa prima che vi prendiamo a pedate.

Non sarebbe un bel vedere. Almeno una
volta nella vostra vita, fate le cose con stile. E’ un consiglio da amico.                                                                           

Corrado Bevilacqua, Andate a casaultima modifica: 2012-06-25T17:47:16+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento