GMCavallarin, staccare la spina a Isayas

Unknown.jpeg
Da: “giovannimarco.cavallarin@fastwebnet.it” <giovannimarco.cavallarin@fastwebnet.it>

Oggetto:  Appello al governo italiano perché stacchi la spina al dittatore eritreo Isayas

Inoltro quanto segue per sostenere questa iniziativa che chiede che il governo italiano sospenda le relazioni con la dittatura eritrea.
Il fatto che in Eritrea non siano ancora scoppiati moti popolari di rivolta dimostra quanto dura e feroce sia la repressione.
Il sostegno che il governo italiano ha offerto e continua a offrire al dittatore Afwerki e alla sua cricca rinforza e legittima quel regime da cui decine di migliaia di persone fuggono, pur consapevoli di rischiare la vita nel deserto e nel mare.
Nel documento allegato maggiori dettagli.
Spero che in molti aderiate all’appello.
marco cavallarin
Salve,
vi scrivo a nome del Comitato per la solidarietà con i popoli del nord Africa. In questi giorni innumerevoli sono le testimonianze non solo delle coraggiose rivolte contro le dittature installate da decenni nel nord Africa e Medio Oriente ma anche di luoghi in cui le rivolte non sono per il momento possibili a causa del pugno di ferro delle dittature ancora al potere. L’Eritrea è uno di questi luoghi e non a caso ormai non passa giorno che decine, se non centinaia, di corpi annegati di giovani eritrei in fuga dalle drammatiche circostanze del proprio paese riempiono le onde e le spiagge del mediterraneo e di conseguenza i nostri mass media. Non possiamo fare finta di non vedere e non possiamo tacere su questa tragedia. Per portare all’attenzione dell’Italia gli elementi che compongono questo dramma e per stimolare il governo italiano a rescindere i trattati con il più sanguinario dittatore d’Africa stiamo facendo circolare un appello, qui in allegato, che spero pubblicherete e aiuterete a diffondere. L’appello è disponibile in molte lingue e se vi occorresse in qualche altra lingua fatecelo sapere. Nell’Appello troverete i nostri recapiti telefonici. Il mio indirizzo mail è piccolop@mindspring.com <mailto:piccolop@mindspring.com>. Vi ringraziamo in anticipo per l’attenzione e restiamo in attesa di un vostro gentile riscontro.
cordiali saluti
Pina Piccolo
<http://www.petizionionline.it/petizione/petizione-urgente-per-la-rescissione-dei-trattati-tra-italia-e-iseyas-afewerki-dittatore-delleritrea/3855>

Marco Cavallarin
giovannimarco.cavallarin@fastwebnet.it

GMCavallarin, staccare la spina a Isayasultima modifica: 2011-04-15T16:50:32+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento