Corrado Bevilacqua, Democrazia e retorica

DAL BLOG DI CORRADO BEVILACQUAimages.jpg

 

30/03/2011
DEMOCRAZIA E RETORICA
Le rivolte in Egitto, in Tunisia, in Siria ripropongono una vecchia questione circa la esportabilità della democrazia. Io credo che la questione sia posta male. Lo pensavo al tempo della guerra contro l?Iraq; lo penso ora.

Il motivo è semplice. Quella che noi chiamiamo democrazia è una forma di governo basata su dei concetti di libertà, di uguaglianza che sono tipici della nostra cultura politica e che hanno un senso solo all’interno di essa.

In questo quadro, chiedersi se la democrazia sia esportabile in Tunisia, n Egitto, in Siria non ha alcun senso, come non aveva alcun senso chiedersi se era esportabile in Iraq. Come ho detto, si tratta di una questione di cultura politica. Per renderci conto di questo fatto, possiamo pensare all’antica Grecia e alle differenze esistenti fra la concezione classica di democrazia e la nostra concezione della stessa.

A maggior ragione, ciò vale nei confronti d paesi appartenenti al mondo islamico al quale sono estranei in concetti di libertà, di uguaglianza che sono alla base della nostra cultura politica. Ne deriva che qualsiasi tentativo di esportare in quei paesi il nostro modo di intendere la democrazia è destinato al fallimento.

Inoltre, io non capisco perché i popoli di quei paesi dovrebbero scimmiottarci, quando potrebbero fare altrimenti, ovvero, potrebbero darsi delle forme di governo moderne e efficienti, senza essere costretti a rinunciare ai loro valori, principi, tradizioni. Ciò che ha finora impedito a quei paesi di progredire non è stato l’Islam, ma sono state le loro classi dirigenti.

Non capire questo vuol dire non capire qual è il vero problema che quei paesi si trovano ad affrontare e significa, invece, rinverdire le fronde del vecchio imperialismo culturale occidentale e riproporre gli schemi mentali ad esso ispirati.

Note

E. Said Orientalismo, Feltrinelli

I. Wallerstein La retorica del potere, Fazi

N. Merker Europa oltre i mari, Editori Riuniti

Corrado Bevilacqua, Democrazia e retoricaultima modifica: 2011-03-30T14:38:37+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento