La Badoglieide

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Questa voce sull’argomento brani musicali è solo un abbozzo.
Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Questa voce o sezione sull’argomento brani musicali non cita alcuna fonte o le fonti presenti sono insufficienti.

Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull’uso delle fonti.
La Badoglieide è uno dei più noti canti della Resistenza antifascista italiana. Secondo la testimonianza di Nuto Revelli, il testo della canzone nacque il 25 aprile 1944 come un’improvvisazione sulla musica della canzonetta E non vedi che sono toscano.

Fra i nomi dei partigiani di Giustizia e Libertà che concorsero alla stesura delle parole, si possono citare lo stesso Revelli, Ivanoe Bellino, Alberto e Livio Bianco, Nino Monaco.

La musica del ritornello in piemontese appartiene alla tradizione popolare.

Il testo della canzone, fortemente anti-monarchico e anti-badogliano, fu anche cantato, con il testo opportunamente modificato, dai militari della Repubblica Sociale Italiana.

Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica
[espandi]
v · d · m
Antifascismo
Categoria: Canzoni dei partigiani | [altre]

La Badoglieideultima modifica: 2011-04-25T16:08:11+02:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento